Giustizia o Giudizio # 2 – Testimoni mentitori



Porzione della Torà VAYETZE – B’Reisheet (Genesi) 28:10-32:2

In preparazione di Hanukkah, la festa della dedizione

Seguirai interamente la giustizia, affinché tu viva e possieda il paese che l’Eterno, il tuo DIO, ti dà. Deuteronomio 16:20 LND

Shabbat shalom carissimi!

Questa è la continuazione del numero 1, dove ho esposto l’ingiustizia dell’IDOLATRIA. Oggi continueremo l’ingiustizia di TESTIMONI MENTITORI.

Quale è la causa del giudizio di YHVH sia negli individui che nelle nazioni?

In una parola è l’INGIUSTIZIA.

INGIUSTIZIA dal Dizionario Merriam Webster:

L’INGIUSTIZIA, il DIRITTO, il FURTO, l’ERRORE e la GRIEVITA’ significano “un atto che infligge un dolore immeritato”.

  1. L’INGIUSTIZIA si applica a qualsiasi atto che comporti un’ingiustizia nei confronti di un altro o una violazione dei propri diritti.
  2. Le ingiustizie subite dalle classi inferiori INJURY si applicano, per legge, in particolare ad un’ingiustizia per la quale si può fare causa per ottenere un risarcimento.
  3. La diffamazione costituisce una lesione legale Sbagliata, e si applica anche per legge a qualsiasi atto punibile ai sensi del codice penale; può essere applicata più in generale a qualsiasi flagrante ingiustizia.
  4. Determinato a correggere i torti della società, il GRIEVANCE si applica a una circostanza o condizione che costituisce un’ingiustizia per chi ne soffre e dà giusto motivo di lamentarsi.

Ripasseremo insieme in questa serie di Lettere di Shabbat i più gravi peccati di ingiustizia agli occhi di YHVH.

  1. IDOLATRIA
  2. MENTIRE
  3. ODORE VIVO
  4. IMMORALITÀ SESSUALE
  5. SANGUE INNOCENTE
  6. LAVORAZIONE
  7. OPPRESSIONE

Testimoni mentitori

L’Eterno odia queste sei cose, anzi sette sono per lui un abominio: gli occhi alteri, la lingua bugiarda, le mani che versano sangue innocente, il cuore che escogita progetti malvagi, i piedi che sono veloci nel correre al male. Proverbi 6:16-18 LND

Dai proverbi qui sopra si vede che YHVH odia una lingua bugiarda, ma cos’è una lingua bugiarda e cosa fa? Cominceremo con i Dieci Comandamenti che io definisco, la Costituzione celeste.

‘Non uccidere.

‘Non commettere adulterio.

‘Non rubare.

‘Non testimoniare il falso contro il tuo prossimo.

Deuteronomio 5:17 LND

In ebraico “falso testimone” è EDUT SHEKER che significa “una testimonianza menzognera”. Il contesto di questa Scrittura che include altri tre comandamenti, come ad esempio: 1. Non uccidere 2. Non commettere adulterio 3. Non rubare e poi 4. Non testimoniare il falso e non mentire su qualcuno. In questo contesto è collegato a un tribunale in cui le persone salgono sul banco dei testimoni per testimoniare sul crimine di qualcuno. Quando due di questi testimoni concordano nel testimoniare che qualcuno è colpevole, il presunto colpevole che ha commesso un omicidio, adulterio o rubato qualcosa sarà condannato al risarcimento, alla restituzione e persino alla morte, come nel caso dell’omicidio e dell’adulterio. Un testimone mentitore potrebbe causare danni considerevoli a una parte innocente, sia per danni materiali che per la morte. Pertanto, YHVH odia una lingua bugiarda che dà una falsa testimonianza su qualcuno, accusa qualcuno falsamente e lo calunnia. Un testimone mentitore è una persona molto pericolosa, piena di veleno e di odio e può causare agli altri una totale infelicità su cui mentire.

Chi scava una fossa vi cadrà dentro, e chi rotola una pietra gli ricadrà addosso. La lingua bugiarda odia quelli che ha ferito, e la bocca adulatrice produce rovina. Proverbi 26:27-28 LND

Nella Scrittura soprastante possiamo vedere che una lingua bugiarda è una lingua odiosa e schiaccia le persone. Come potete vedere, questo è collegato al dare false testimonianze, mentire su qualcuno, calunniare qualcuno. Ma parla anche di una “bocca lusinghiera che provoca la rovina”. Si tratta anche di mentire non a qualcuno, ma a qualcuno fingendo che gli piaccia o che lo ami attraverso l’adulazione, di solito per manipolarlo, estorcergli denaro o intrappolarlo. Perciò, nel versetto 27 dice: “chi scava una fossa ci cade dentro”. Le fosse sono scavate da “lingue lusinghiere” che sono lingue bugiarde con intenzioni malvagie. Possiamo vedere che una lingua bugiarda e ingannevole è sempre collegata a un cuore malvagio, manipolatore e odioso. C’è una connessione diretta tra la motivazione del cuore e la lingua che mente.

Razza di vipere! Come potete dir cose buone, essendo malvagi? Poiché la bocca parla dall’abbondanza del cuore. Matteo 12:34 LND

Secondo la definizione di INGIUSTIZIA, portare un falso testimone, mentire su qualcuno e mentire a qualcuno per causare dolore, per estorcere o per intrappolare è un’ingiustizia agli occhi del Creatore e agli occhi di qualsiasi tribunale decente.

L’ingiustizia, il pregiudizio, il torto, il rendimento sono atti che infliggono un dolore immeritato. L’INGIUSTIZIA si applica a qualsiasi atto che comporti un’ingiustizia nei confronti di un altro o una violazione dei propri diritti. Dizionario Merriam Webster.

Menzogne ma non bugie

Questo è uno dei temi più importanti e controversi. È possibile parlare di qualcosa di falso eppure non è un’ingiustizia e certamente non è un crimine agli occhi di Yah? Prima di tutto, lasciatemi dire una cosa che ogni poliziotto direbbe a qualcuno che viene arrestato: “Avete il diritto di rimanere in silenzio“. Rimanere in silenzio quando viene interrogato è un diritto umano che anche Yeshua usava quando veniva interrogato dalle autorità religiose.

Ora i capi dei sacerdoti, gli anziani e tutto il sinedrio, cercavano qualche falsa testimonianza contro Yeshua, per farlo morire, ma non ne trovavano alcuna; sebbene si fossero fatti avanti molti falsi testimoni, non ne trovarono. Ma alla fine vennero avanti due falsi testimoni i quali dissero: Costui ha detto: “Io posso distruggere il tempio di Dio e ricostruirlo in tre giorni”, allora il sommo sacerdote, alzatosi, gli disse: “Non rispondi nulla a ciò che costoro testimoniano contro di te?”. Ma Yeshua taceva. Matteo 26:59-63 LND

Concedere le informazioni malvagie? NO!

Un altro nostro diritto è quello di non essere sinceri con le persone malvagie che sono intente a fare del male a qualcuno, a violentare o uccidere qualcuno o a violare i nostri diritti umani. Per esempio, durante la Shoa nazista, alcune suore cattoliche nascondevano gli ebrei e soprattutto i bambini nei loro conventi. Quando gli assassini nazisti che erano in autorità venivano nei suddetti conventi e chiedevano: “Ci sono ebrei qui?”, le suore gli mentivano e dicevano NO, NESSUNO! Così alcuni ebrei sono stati salvati dallo sterminio grazie a quelle coraggiose suore.

Questo mi ricorda la storia delle levatrici ebree in Egitto.

Il re d’Egitto parlò anche alle levatrici ebree, delle quali una si chiamava Scifrah e l’altra si chiamava Puah, e disse: “Quando assisterete le donne ebree partorienti, e le vedrete sul sedile del parto, se è un maschio, uccidetelo; ma se è una femmina, lasciatela vivere”. Esodo 1:15-16 LND

Mentirono al faraone e per questo Mosè e altri ragazzi ebrei furono salvati dallo sterminio. Il faraone aveva decretato che tutti i neonati dovevano essere uccisi alla nascita dalle ostetriche e poiché temevano più Elohim che l’uomo, disobbedivano alle autorità malvagie e mentivano persino a loro per proteggere i bambini da questo omicidio di massa.

Ma le levatrici ebbero timore di DIO e non fecero come il re d’Egitto aveva loro comandato, e lasciarono in vita i bambini maschi. Allora il re d’Egitto chiamò le levatrici e disse loro: “Perché avete fatto questo e avete lasciato in vita i bambini maschi?”. Le levatrici risposero al Faraone: “Perché le donne ebree non sono come le egiziane, ma sono vigorose e, prima che la levatrice arrivi da loro, hanno già partorito”. Esodo 1:17-19 LND

Se non fosse stato per loro Mosè sarebbe stato ucciso alla nascita e Israele non sarebbe stato consegnato. YHVH ha ricompensato ampiamente le ostetriche timorose di Yah (Dio)!

Or DIO fece del bene a quelle levatrici; e il popolo moltiplicò e divenne straordinariamente forte. Così, perché quelle levatrici temevano DIO, egli diede loro famiglie in proprio. Esodo 1:20-21 LND

Notate che salvare i bambini ebrei mentendo alle autorità malvagie e assassine che si ponevano al di sopra del Dio dell’Universo, YHVH Tsevaot, non ha reso queste coraggiose e sagge ostetriche “bugiarde”, ma piuttosto EROINE!

Satana e coloro che eseguono i suoi ordini non meritano la nostra collaborazione ed è per questo che Yeshua ha detto quanto segue,

Ecco, io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come serpenti e semplici come colombe. Matteo 10:16 LND

Dobbiamo essere molto attenti in questi tempi finali di controllo della popolazione globale attraverso il sistema medico, le piaghe e i vaccini, i chip e l’ascesa del regime anti-messia. Dobbiamo obbedire a queste istruzioni di Yeshua ed esercitare la saggezza in chi e come concediamo informazioni come “pecore tra i lupi”. Essere religiosi sul “non mentire” metterà molti nei guai perché non capiscono i comandamenti.

Mentire è un’ingiustizia quando si tratta di “dare falsa testimonianza”, accusare falsamente qualcuno, calunniare qualcuno e dire parole false, ingannevoli e persino lusinghiere per intrappolare, schiacciare e rovinare qualcuno. Le lingue bugiarde e ingannevoli provengono da cuori malvagi, mentre l’essere saggi come serpenti e innocui come una colomba proviene da un cuore puro, collegato alla saggezza dall’Alto.

Chi è savio e intelligente fra voi? Mostri con la buona condotta le sue opere fatte con mansuetudine di sapienza. Ma se nel vostro cuore avete amara gelosia e spirito di contesa, non vantatevi e non mentite contro la verità. Questa non è la sapienza che discende dall’alto, ma è terrena, animale e diabolica. Dove infatti c’è invidia e contesa, lí c’è turbamento ed ogni sorta di opere malvagie. Ma la sapienza che viene dall’alto prima di tutto è pura, poi pacifica, mite, docile, piena di misericordia e di frutti buoni, senza parzialità e senza ipocrisia. Or il frutto della giustizia si semina nella pace per quelli che si adoperano alla pace. Giacomo 3:13-18 LND

Siate saggi, non siate religiosi! Siate sinceri ma non ingenui!

I vostri mentore e amici israeliani

L’Arcivescovo Dr. Dominiquae e il Rabbino Baruch Bierman

Per amore di Sion io non tacerò. Isaia 62:1 (LND)

Archbishop Dominiquae and Rabbi Baruch Bierman

Per inviare le vostre offerte e decima.

– Dona online: https://kad-esh.org/donations/
– Inviaci un’e-mail a kad_esh_map@msn.com per le coordinate bancarie

Testo originale: Inglese
Tradotto da deepL.com