Giustizia o Giudizio # 3 – Odio vano



Porzione della Torà VAYISHLACH – B’Reisheet (Genesi) 32:3-36:43

In preparazione di Hanukkah, la Festa della Dedizione

Seguirai interamente la giustizia, affinché tu viva e possieda il paese che l’Eterno, il tuo DIO, ti dà. Deuteronomio 16:20 LND

Shabbat shalom carissimi!

Questa è una continuazione della Giustizia o Giudizio n. 2, dove ho esposto l’ingiustizia dei Testimoni Mentitori. Oggi continueremo l’ingiustizia dell’odio vano.

Quale è la causa del giudizio di YHVH sia negli individui che nelle nazioni?

In una parola è l’INGIUSTIZIA.

INGIUSTIZIA dal Dizionario Merriam Webster:

L’INGIUSTIZIA, il DIRITTO, il FURTO, l’ERRORE e la GRIEVITA’ significano “un atto che infligge un dolore immeritato”.

  1. L’INGIUSTIZIA si applica a qualsiasi atto che comporti un’ingiustizia nei confronti di un altro o una violazione dei propri diritti.
  2. Le ingiustizie subite dalle classi inferiori INJURY si applicano, per legge, in particolare ad un’ingiustizia per la quale si può fare causa per ottenere un risarcimento.
  3. La diffamazione costituisce una lesione legale Sbagliata, e si applica anche per legge a qualsiasi atto punibile ai sensi del codice penale; può essere applicata più in generale a qualsiasi flagrante ingiustizia.
  4. Determinato a correggere i torti della società, il GRIEVANCE si applica a una circostanza o condizione che costituisce un’ingiustizia per chi ne soffre e dà giusto motivo di lamentarsi.

Ripasseremo insieme in questa serie di Lettere di Shabbat i più gravi peccati di ingiustizia agli occhi di YHVH.

  1. IDOLATRIA
  2. MENTIRE
  3. ODIO VANO
  4. IMMORALITÀ SESSUALE
  5. SANGUE INNOCENTE
  6. LAVORAZIONE
  7. OPPRESSIONE

ODIO VANO

Quelli che mi odiano senza motivo sono piú numerosi dei capelli del mio capo; sono potenti quelli che vorrebbero distruggermi e che mi sono nemici ingiustamente; sono costretto a restituire ciò che non ho rubato. Salmi 69:4 LND

L’odio vano è definito come l’odio verso qualcuno senza una causa – potremmo dire che è “odio cieco”. Normalmente questo tipo di odio è sempre legato al suo “compagno di corsa” di menzogne o di testimoni bugiardi. Tante bugie e così grottesche da far credere alla gente che siano la verità assoluta. Hitler, il maestro dell’odio vano, ha usato tante menzogne inventate contro gli ebrei e ha fatto fare tante caricature demoniache all'”ebreo stereotipato” paragonando gli ebrei a parassiti e topi che devono essere sterminati. Il popolo tedesco e molti in Europa credevano che fosse la verità assoluta. Ecco perché la maggior parte di loro ha collaborato con Hitler o non ha fatto nulla per fermare l’omicidio di massa.

Le Nazioni Unite, nello stesso spirito di Hitler, hanno demonizzato Israele più e più volte con inspiegabile odio vanitoso – eppure Israele (essendo così piccolo) dà sempre una mano ad ogni nazione che passa attraverso il disastro e la tragedia. Recentemente Israele è stato uno dei primi ad offrire aiuto alla Turchia, anche se il presidente Erdogan ha odiato e calunniato Israele senza una causa. Israele ha aiutato anche quelli che sono considerati terribilmente crudeli e macellai al suo confine settentrionale (cioè la Siria) e ha curato i suoi feriti a spese di Israele negli ospedali israeliani.

I miei nemici sono pieni di vita e sono forti, e quelli che mi odiano senza motivo si moltiplicano. Salmi 38:19 LND

Negli Stati Uniti l’odio senza una causa si è scatenato contro il presidente Donald Trump. Non dimenticherò mai quando il Rabbino ed io eravamo a bordo di una nave ed è iniziata una conversazione tra noi e una signora sulla politica americana. Nel momento in cui è stato menzionato il nome di Donald Trump, la signora è andata in collera! Il viso le si è arrossato il viso, le vene del collo si sono gonfiate: era assolutamente demoniaca! Siamo rimasti scioccati, sbalorditi dall’entità dell’odio nei confronti di quest’unico uomo che non conosceva nemmeno personalmente. Questo scenario si è ripetuto più volte in molti altri casi. Ogni volta che si menzionava il nome di Donald Trump, le persone apparentemente perfettamente normali scoppiavano in uno scatto di rabbia e di odio appassionato, totalmente irrazionale e senza alcun motivo.

Insieme agli scoppi d’ira e all’odio vano abbiamo visto anche un’invenzione di menzogne che non aveva nulla a che fare con la realtà. Questo odio vanitoso è stato sostenuto dai media antagonisti che hanno alimentato l’ignorante con tutto questo odio vanitoso, mescolato a menzogne, che gli ignoranti hanno ingoiato e credono essere la verità. Quando le persone hanno un odio vano, non sono aperte a nessuna ragione. Non si può condurre una conversazione civile con loro – sono intimidatori, perdono il controllo delle loro emozioni. E si vede nei loro volti: il bagliore sugli occhi, la veemenza, l’irrazionalità, la violenza nel parlare e nel contegno, la mancanza di autocontrollo e di capacità di ascolto.

Questa è opera di spiriti maligni, demoni. Sono malvagi e pericolosi perché le persone con un odio vano non sono mai aperte alla discussione o alla ragione – hanno ragione ai loro occhi e non devono rendere conto a nessuno se non al loro modo di sentire o di vedere le cose. La Parola lo descrive come saggezza demoniaca e lo collega alla gelosia e all’ambizione egoistica.

Chi è savio e intelligente fra voi? Mostri con la buona condotta le sue opere fatte con mansuetudine di sapienza. Ma se nel vostro cuore avete amara gelosia e spirito di contesa, non vantatevi e non mentite contro la verità. Questa non è la sapienza che discende dall’alto, ma è terrena, animale e diabolica. Dove infatti c’è invidia e contesa, lí c’è turbamento ed ogni sorta di opere malvagie. Ma la sapienza che viene dall’alto prima di tutto è pura, poi pacifica, mite, docile, piena di misericordia e di frutti buoni, senza parzialità e senza ipocrisia. Or il frutto della giustizia si semina nella pace per quelli che si adoperano alla pace. Giacomo 3:13-18 LND

Quindi, ecco la compagnia al completo di ODIO VANO: Menzogne e menzogne, vanto, gelosia, ambizione egoistica.

Nel caso dell’odio vano contro Israele, esso è anche collegato all’antico odio sia di Ismaele che di Esaù (Edom che è il nonno degli Amaleciti). Entrambi odiano i discendenti di Abramo, Isacco e Yaakov a causa di un’antica gelosia: la Promessa dell’Alleanza, come menzionato in Genesi 12 e in molti altri luoghi, procedeva attraverso Isacco e Yaakov e non attraverso Ismaele ed Esaù. Oggi tutte queste nazioni arabe (che sono i discendenti di Ismaele ed Esaù) hanno portato nel loro sangue gli spiriti familiari di questa antica gelosia e dell’odio vano.

La parola dell’Eterno mi fu nuovamente rivolta, dicendo: “Figlio d’uomo, volgi la tua faccia verso il monte Seir e profetizza contro di esso, e digli: ‘Cosí dice il Signore, l’Eterno: Ecco, io sono contro di te, o monte Seir. Io stenderò la mia mano contro di te e ti renderò una desolazione e un deserto. Io ridurrò le tue città in rovine e tu diventerai una desolazione. Allora riconoscerai che io sono l’Eterno. Poiché tu hai avuto un’antica inimicizia e hai consegnato i figli d’Israele in balìa della spada al tempo della loro calamità, quando la loro iniquità era giunta al colmo. Com’è vero che io vivo’, dice il Signore, l’Eterno, ‘ti riserbo per il sangue e il sangue ti inseguirà; poiché non hai odiato il sangue, il sangue ti inseguirà.’” Ezechiele 35:1-6

L’ODIO VANO delle nazioni contro Israele sarà punito seriamente se non ci sarà pentimento!

Avvicinatevi, o nazioni, per ascoltare, o popoli, fate attenzione. Ascolti la terra e tutto ciò che è in essa, il mondo e tutto ciò che produce. Poiché l’Eterno è adirato contro tutte le nazioni, è sdegnato contro tutti i loro eserciti, egli le vota allo sterminio, le abbandona al massacro. Poiché è il giorno della vendetta dell’Eterno, l’anno della retribuzione per la causa di Sion. Isaia 34:1-2,8

In definitiva, ciò che ha portato Yeshua, il Messia ebreo Messia e Salvatore, al Palo dell’Esecuzione (Croce) è stato ODIO VANO. Fu attraverso gli ebrei ingaggiati dal sommo sacerdote apostata Caifa e il centurione romano che lo torturarono e lo giustiziarono de facto – tutti odiavano Yeshua senza una causa.

Chi odia me, odia anche il Padre mio. Se non avessi fatto in mezzo a loro le opere che nessun altro ha fatto, non avrebbero colpa; ora invece le hanno viste, e hanno odiato me e il Padre mio. Ma questo è accaduto affinché si adempisse la parola scritta nella loro legge: “Mi hanno odiato senza motivo“. Giovanni 15:23-25 LND

L’odio vano è peccato e ha bisogno di pentimento; è anche uno spirito demoniaco e ha bisogno di liberazione. Ancora oggi chi odia il Messia è colpevole del peccato di odio vano e chi odia Israele è colpevole dello stesso. E, sia che siate della destra o della sinistra dello spettro politico, l’odio vano può causare una terribile distruzione. Infatti, in Israele c’è un detto che recita così:

Il (2°) Tempio è stato distrutto a causa dell’odio vano.

L’odio vano apre la porta al nemico in grande stile! Ho sperimentato che la gente mi odia senza una causa – perché sono una donna al comando, un arcivescovo donna, un apostolo-profeta ebreo o perché sono piena di spirito e parlo in lingue, sono benedetta o perché sono semplicemente ebrea e di solito è accompagnato da calunnie, menzogne e menzogne. Ho deciso di non farci caso e di vivere nell’amore e nel perdono, per non esserne danneggiato. Se qualcuno vi ha odiato senza una causa, vi ammonisco a rompere il ciclo dell’odio vano e a perdonarlo e a liberarlo dal vostro giudizio.

Il perdono non è giustificare o sanzionare la malvagità (come la gelosia, la calunnia, le false accuse e l’odio vano), ma è piuttosto la cura per le nostre anime, per cui non ne siamo danneggiati. Siamo creati per amore, non per odio. Amate il popolo, odiate il suo peccato!

Perché, se voi perdonate agli uomini le loro offese, il vostro Padre celeste perdonerà anche a voi; ma se voi non perdonate agli uomini le loro offese, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre. Matteo 6:14-15 LND

Dobbiamo sconfiggere questo principato demoniaco se vogliamo godere della Sua Presenza e delle Sue Benedizioni.

Nel Libro di Malachia YHVH ammonisce la riconciliazione tra le generazioni, genitori e figli, per spezzare la maledizione sulla terra. Alcuni dei più grandi e vani odi sono tra padri e figli, genitori e figli.

Ecco, io vi manderò Elia, il profeta, prima che venga il giorno grande e spaventevole dell’Eterno. Egli farà ritornare il cuore dei padri ai figli e il cuore dei figli ai padri, affinché non venga a colpire il paese di completo sterminio. Malachia 4:5-6 LND

Dopo un anno intero di COVID-19, di chiusure e quarantene, non è ora di sconfiggere questo mostro di odio vano attraverso il nostro pentimento? Di seguito si descrivono gli atteggiamenti che accompagnano l’odio vano: YHVH LI ODIA!

L’Eterno odia queste sei cose, anzi sette sono per lui un abominio: gli occhi alteri, la lingua bugiarda, le mani che versano sangue innocente, il cuore che escogita progetti malvagi, i piedi che sono veloci nel correre al male. Proverbi 6:16-18 LND

Tutti noi meritiamo di essere odiati dall’Onnipotente perché lo abbiamo odiato senza una causa. Abbiamo infranto i Suoi Comandamenti – lo abbiamo accusato di tutto il male che accade in questo mondo. Ma Egli ha scelto di amarci invece, anche se eravamo del tutto inamorati. Odiava e odia ancora il nostro peccato, ma ha deciso di redimerci con il suo Amore e il suo Massimo Sacrificio.

Poiché Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Dio infatti non ha mandato il proprio Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma affinché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato ma chi non crede è già condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio. Ora il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo e gli uomini hanno amato le tenebre piú che la luce, perché le loro opere erano malvagie. Infatti chiunque fa cose malvagie odia la luce e non viene alla luce, affinché le sue opere non siano riprovate; ma chi pratica la verità viene alla luce, affinché le sue opere siano manifestate, perché sono fatte in Dio». Giovanni 3:16-18 LND

Vi invito oggi a pentirvi e a rinunciare all’odio vano, all’antisemitismo, alla gelosia e all’ambizione egoistica – e poi ad abbandonarvi al Suo Amore attraverso Suo Figlio il Messia ebreo Yeshua. Vieni e sii responsabile di vivere nella Luce e nella Verità, così che tutte le tenebre possano fuggire in nome di Yeshua!

I vostri mentore e amici israeliani

L’Arcivescovo Dr. Dominiquae e il Rabbino Baruch Bierman

Per amore di Sion io non tacerò. Isaia 62:1 (LND)

Archbishop Dominiquae and Rabbi Baruch Bierman

Per inviare le vostre offerte e decima.

– Dona online: https://kad-esh.org/donations/
– Inviaci un’e-mail a kad_esh_map@msn.com per le coordinate bancarie

Testo originale: Inglese
Tradotto da deepL.com