Non-Negotiables #1

I Non-Negoziabili #1 – Il Mio Nome


Non-Negotiables #1
Porzione della Tora BEHA’ALOTCHA – Bamidbar (Numeri) 8:1-12:15

“Ogni carne stia in silenzio davanti all’Eterno, perché egli si è destato dalla sua santa dimora.” Zaccaria 2:13 (LND)

Shabbat shalom, amati!

Mentre mi stavo preparando per la nostra conferenza globale online dell’UNIFY e lo cercavo per la Sua parola per l’incontro, il Ruach (Spirito) mi ha detto “Non-Negoziabili”. Questa era una “parola rhema” – una parola profetica sulla Sua volontà per questa nuova stagione del Terzo Giorno del Risveglio, che ha portato al Risveglio del Terzo Giorno che mi ha detto di liberare dal Giorno di Shavuot il 31 maggio 2020\5780.

L’Onnipotente lavora a tappe. Egli invia la Sua Luce della Rivelazione per dissipare gli inganni, i miti e le tenebre, ma se la gente non ascolta, inizia ad avvertire, e alla fine dice: “Basta così, niente più compromessi! I profeti sono uomini o donne che permettono a YHVH di parlare attraverso di loro. Mi considero un “oratore” che trasmette semplicemente la voce, il suono o la musica della Fonte. Proprio come l’altoparlante di un sistema PA non ha alcun suono di per sé, così il vero ministero profetico non ha alcun suono o parola di per sé. Le parole di un profeta di Yah (Dio) devono nascere con Lui. E proprio come un altoparlante di una radio o di una TV non può scegliere la musica, il discorso o il suono che viene trasmesso attraverso di essa, un profeta non dovrebbe censurare lo Spirito Santo.

Ogni parola di Dio è raffinata col fuoco. Egli è uno scudo per chi si rifugia in lui. Non aggiungere nulla alle sue parole, perché non ti riprenda e tu sia trovato bugiardo. Proverbi 30:5-6 (LND)

I veri Profeti e i Vascelli Profetici devono morire a se stessi e alle proprie opinioni per trasmettere un altro e non se stessi. L’ho fatto per gli ultimi 30 anni del mio ministero. Mi sono sforzato di parlare, cantare, pregare e trasmettere ciò che sento dire da Lui. A volte alla gente non piace quello che dico, e a volte lo amano, ma questo non è niente per me, che alla gente piaccia o no. Mi preoccupo di compiacere solo Uno e cerco di essere il più preciso possibile nel ripetere ciò che sento da Lui, e lo sostengo con molte scritture e comprensione storica. A volte comincio a scrivere o a parlare, e la Sua parola mi esce fuori. Mi ha detto la parola chiave “Non-negoziabili”, e poi ha proceduto a darmi la lista dei Cinque Punti qui sotto.

  1. IL MIO NOME
  2. I MIEI MOADIM
  3. MIA TORA
  4. IL MIO ISRAELLO
  5. LA MIA TERRA

Questi cinque sono argomenti sui quali Egli non accetta alcuna trattativa e nessun compromesso. Egli è propenso a ripristinare tutto questo e non accetterà alcuna argomentazione politicamente corretta al riguardo. Il tempo è scaduto ed Egli si aspetta che il Suo Popolo si conformi alla Sua Volontà Divina. Questo non ha niente a che vedere con i suoi sentimenti o con i miei sentimenti. Non ha nulla a che fare con la convenienza; ha tutto a che fare con la Sua Divina Volontà di restaurare tutte le cose. Egli è impegnato nella Sua Parola.

Ma Dio ha cosí adempiuto le cose che egli aveva predetto per bocca di tutti i suoi profeti, e cioè, che il suo Cristo avrebbe sofferto. Ravvedetevi dunque e convertitevi, affinché i vostri peccati siano cancellati, e perché vengano dei tempi di refrigerio dalla presenza del Signore, ed egli mandi Yeshua il Messia che è stato predicato prima a voi, che il cielo deve ritenere fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose, dei quali Dio ha parlato per bocca di tutti i suoi santi profeti fin dal principio del mondo. Atti 3:18-21 (LND)

Non-Negotiables #1

Il Mio Nome

E, trovato nell’esteriore simile ad un uomo, abbassò se stesso, divenendo ubbidiente fino alla morte e alla morte di croce. Perciò anche Dio lo ha sovranamente innalzato e gli ha dato un nome che è al di sopra di ogni nome, affinché nel nome di Yeshua si pieghi ogni ginocchio delle creature (o cose) celesti, terrestri e sotterranee, e ogni lingua confessi che Yeshua il Messia è il Signore, alla gloria di Dio Padre. Filippesi 2:8-11 (LND)

Yeshua vuole tornare, ma non può farlo fino a quando tutte le cose non saranno ripristinate. La prima cosa che deve essere restaurata per preparare il suo ritorno è la sua identità ebraica che è stata corrotta e rubata dal IV secolo. La prima e più importante caratteristica dell’identità di un individuo è il nome. Il nome del Messia rivela la Sua identità ebraica, ed è l’unico nome che il Padre ha dato al Figlio. Questo dovrebbe essere sufficiente perché tutti si conformino al semplice fatto che il Padre non ha permesso un cambio di nome. Tuttavia, gli uomini hanno cambiato il suo nome per nascondere l’identità del Messia e, insieme ad esso, hanno cambiato anche l’identità di un Messia ebraico in quella di un Cristo romano. Questo lo chiamo il più grande furto d’identità della storia.

Ed ella partorirà un figlio e tu gli porrai nome Yeshua [il che significa: YHVH salva,’], perché egli salverà il suo popolo dai loro peccati». Matteo 1:21 (LND)

Questo ha causato l’assassinio di milioni di persone, poiché il nome del Cristo romano è stato usato per uccidere milioni di persone ed è regolarmente usato come parolaccia a Hollywood e in altri film. Ha risposto in passato alle preghiere nel nome di Gesù Cristo a causa dell’ignoranza delle masse. Ma ora che il Suo nome originale dell’Alleanza, YESHUA, è disponibile a tutti, la gente deve scegliere se accettare il Suo nome e, insieme ad esso, la Sua identità ebraica, o se rifiutare il Suo nome. Me l’ha detto qualche tempo fa, quando stavo discutendo con lui di questo problema: “La Mia Sposa amerà il Mio Nome”. Questo mi ha sistemato, e questo mi mostra anche quando sono alla presenza della vera Sposa del Messia e quando non lo sono. L’apostolo ebreo dei gentili, Shaul (Paolo), ci ha avvertito che non tutti quelli che dicono di essere nostri fratelli sono in realtà nostri fratelli. (2 Corinzi 11:13)

Concesso! Egli ha avuto misericordia di milioni di persone che hanno invocato Gesù Cristo per ignoranza, ma una volta che ha fatto luce su una questione, si aspetta che noi abbracciamo la verità e che smettiamo di scendere a compromessi per paura degli uomini o per essere accettati dalla corrente. Ogni ginocchio non si inchinerà al nome di Gesù Cristo, ma al nome di Yeshua, che significa Salvezza, Guarigione, Liberazione, Salvataggio e Redenzione.

Molti in passato si sono inginocchiati al nome di Gesù Cristo attraverso conversioni forzate (soprattutto ebrei) e stermini (soprattutto ebrei), ma ora è giunto il momento per le persone – cristiani e musulmani inclusi – di inginocchiarsi nel pentimento davanti a un Messia ebraico, e il suo nome è YESHUA ed era, è e sarà un ebreo per l’eternità.

Allora uno degli anziani mi disse: “Non piangere, ecco, il Leone della tribú di Giuda, la Radice di Davide, ha vinto per aprire il libro e sciogliere i suoi sette sigilli.” Apocalisse 5:5 (LND)

Non-Negotiables #1

Se questo offende qualcuno, vi suggerisco di cercare il Padre sull’antisemitismo nascosto e l’orgoglio nel vostro cuore. Pensate a quanto lo ha offeso far cambiare il Suo Nome agli uomini che ha dato a Suo Figlio, e a quanto lo ha offeso quando milioni del Suo popolo ebraico sono stati umiliati e uccisi nel nome di Gesù Cristo. Yeshua stesso ha pregato che l’Unità tra Ebreo e Gentile, e la nostra protezione, fosse nel Nome che il Padre gli ha dato, non nel nome che gli uomini gli avrebbero dato in seguito, che ha causato la disunione.

Ora io non sono piú nel mondo, ma essi sono nel mondo, e io vengo a te. Padre santo, conservali nel tuo nome, quelli che tu mi hai dato, affinché siano uno come noi. Giovanni 17:11 (LND)

Il nome di Yeshua RIUNIRÀ la vera Sposa del Messia, l’Ebreo e il Gentile, l’Unico Uomo Nuovo, e ci proteggerà e ci proteggerà!

Il nome dell’Eterno (YHVH) è una forte torre; a lui corre il giusto ed è al sicuro [sopra il pericolo]. Proverbi 18:10 (LND)

La maggior parte delle persecuzioni nel libro degli Atti degli Apostoli è stata causata dal nome di Yeshua. Gli apostoli ebrei hanno sempre difeso il suo nome. E no, non l’hanno mai chiamato Gesù Cristo, l’hanno chiamato Yeshua. E no, non è uno “spirito religioso” che insiste sulla restaurazione del nome che ha dato al Figlio – è lo Spirito Santo. Tuttavia, è uno spirito religioso quando le persone tra i gentili cercano di essere “più ebrei degli ebrei” e cominciano a discutere se il nome è Yahushua o Yehushua ecc. Questo provoca molta confusione e inutili divisioni, e non è nato da Yah (Dio) ma dalla carne e da un altro spirito. Il consenso di tutti i credenti e studiosi ebrei è che il Suo nome è Yeshua; questo è il nome dell’Alleanza del Messia. Non ho mai incontrato un solo credente ebreo credente nel Messia che avesse dubbi al riguardo.

Ed essi gli diedero ascolto. E, chiamati gli apostoli, li batterono e comandarono loro di non parlare nel nome di Yeshua; poi li lasciarono andare. Cosí essi si allontanarono dal sinedrio, rallegrandosi di essere stati ritenuti degni di essere vituperati per il nome di Yeshua. E ogni giorno, nel tempio e per le case, non cessavano di insegnare e di annunziare la buona novella: che Yeshua è il Messia. Atti 5:40-42 (LND)

Gli apostoli ebrei (emissari) erano disposti a subire danni fisici, ma non accettavano compromessi nel parlare e nel predicare in nome di Yeshua. Il suo nome porta la sua identità, il suo carattere e la sua autorità per salvare, guarire e liberare.

Una preghiera per ripristinare il Suo Nome

Padre nei cieli, grazie per la tua misericordia con la mia passata ignoranza sul nome che hai dato al nostro Messia ebreo. Ora conosco la verità, e scelgo di inginocchiarmi davanti a Yeshua, il Messia ebreo, e d’ora in poi la mia lingua confesserà il Santo nome di Yeshua senza compromessi o “correttezza politica”. Grazie per avermi custodito nel Tuo nome, Yeshua. Amen.

Chi è salito in cielo e ne è disceso? Chi ha raccolto il vento nelle sue mani? Chi ha racchiuso le acque nella sua veste? Chi ha stabilito tutti i confini della terra? Qual è il suo nome e il nome di suo figlio, se lo sai? Proverbi 30:4 (LND)

I vostri mentore e amici israeliani,

Per il Terzo Giorno del Risveglio!

L’Arcivescovo Dr. Dominiquae e il Rabbino Baruch Bierman

Per amore di Sion io non tacerò. Isaia 62:1 (LND)

Archbishop Dominiquae and Rabbi Baruch Bierman

Per inviare le vostre decime e le vostre offerte.

Testo originale: Inglese
Tradotto da deepL.com