The Spirit of Prophesy or World Opinion

Lo Spirito della Profezia o l’opinione del mondo?


The Spirit of Prophesy or World Opinion
Porzione della Torà DEVARIM – Devarim (Deuteronomio) 1:1-3:22 Isa. 1:1-27

Adora Dio! Perché la testimonianza di Yeshua è lo spirito della profezia. Apocalisse 19:10b

Shabbat shalom carissimi!

Mentre ci avviciniamo alla fine di un’epoca, ho sentito il Padre dirmi questo: “Ci sono troppe opinioni”. Siamo davvero nell’epoca delle “opinioni”. La maggior parte dei talk show televisivi consiste nell’avere sempre più “esperti” e opinionisti per riempire le menti degli spettatori con infinite teorie su tutto. Ma la mia domanda è: dove sono i Santi dell’Altissimo che sono pieni di Spirito di Profezia? Il contrario delle opinioni umane è la volontà di Yah (Dio), e la Sua volontà è trasmessa e comunicata attraverso lo Spirito di Profezia! Questa è la testimonianza vivente della Sua Parola vivente, Yeshua. Non sono davvero interessato alla mia opinione personale. Desidero conoscere la volontà di Yah; che differenza! Ma lo spirito dell’Umanesimo ha permeato la società e il Popolo di Dio in essa. La maggior parte delle persone esprime le proprie opinioni sulle cose; pochissime parlano in base allo Spirito di profezia. La conoscenza del famigerato Albero della Conoscenza porta a molte opinioni, poiché il frutto di quell’albero è solo ambivalenza e confusione. Questo è descritto al meglio dal noto personaggio di Shakespeare, Amleto, nella sua famosa battuta,

“Essere o non essere, questa è la domanda!”.

Possiamo anche ricordare la scena straziante di una donna con una rosa che tira tutti i petali, dicendo: “Mi ama, non mi ama, mi ama e non mi ama!” La Parola di Elohim ci dice che alla fine dei tempi la conoscenza aumenterà (non la conoscenza di YHVH, ma la conoscenza dell’albero della conoscenza). L’aumento della conoscenza porta anche un aumento delle opinioni, che aumenta la confusione.

Ma tu, Daniele, tieni nascoste queste parole e sigilla il libro fino al tempo della fine, molti andranno avanti e indietro e la conoscenza aumenterà. Daniele 12:4

L’apostolo Paolo parla di una falsa conoscenza e mette in guardia Timoteo da essa!

O Timoteo, custodisci il deposito che ti è stato affidato, evitando i discorsi vani e profani e le argomentazioni contrastanti di quella che è falsamente chiamata scienza. 1 Timoteo 6:20

Inoltre, ha avvertito Timoteo del tipo di persone che ci saranno negli Ultimi Giorni (i nostri giorni del XXI secolo!)

Or sappi questo: che negli ultimi giorni verranno tempi difficili, perché gli uomini saranno amanti di sé stessi, avidi di denaro, vanagloriosi superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, scellerati, senza affetto, implacabili, calunniatori, intemperanti, crudeli, senza amore per il bene, traditori, temerari, orgogliosi, amanti dei piaceri invece che amanti di Dio. 2 Timoteo 3:1-4

Questi terribili tipi di persone saranno pieni di conoscenza e si crederanno saggi perché sanno tante cose. Questo passo delle Scritture descrive perfettamente la nostra società del XXI secolo.

le quali imparano sempre, ma senza mai pervenire ad una piena conoscenza della verità. 2 Timoteo 3:7

Creatore o “Big Bang”?

Perché le persone del XXI secolo sono così piene di opinioni e conoscenze, ma così lontane dalla Verità? Perché lo stesso spirito di questo mondo permea così tante chiese e sinagoghe in tutto il mondo? Perché non adorano Elohim (Dio), ma piuttosto un loro dio, creando un dio basato sulla loro conoscenza intellettuale o spirituale della Creazione, ma non del Creatore.

Sanno come clonare gli esseri umani, ma non sanno chi li ha creati. Perché se sapessero chi ha creato l’uomo, invece di avere sempre più opinioni sul “Big Bang” o sulla religione chiamata “Evoluzione”, dovrebbero rendere conto a Lui. Sì, dovranno pentirsi, tornare a Lui e alle Sue vie. Improvvisamente, non potranno più chiamare “buono” qualcosa che è malvagio come la fornicazione, l’omosessualità, le bestemmie, la ribellione, la stregoneria, l’impurità, l’idolatria, il gioco d’azzardo, l’amore per mammon e la presunzione. All’improvviso, avrebbero dovuto rendersi conto che ciò che si semina, si raccoglie. Allo stesso modo in cui se seminiamo semi di pomodoro, raccoglieremo solo altri pomodori; quando seminiamo ribellione, raccoglieremo giudizio. Se seminiamo semi di immoralità, raccoglieremo solo maledizioni (leggere Deuteronomio 28, un capitolo molto illuminante). La conoscenza dell’Albero della Conoscenza ha fatto sì che l’umanità credesse alla menzogna che Elohim non è un Dio di assoluti, come se fosse ambivalente; “dipende da come lo guardi”, “ognuno ha la sua opinione”, dicono. La Parola eterna ci dice che YHVH non è interessato alle nostre opinioni. Egli sa che l’uomo non può salvarsi da solo dall’iniquità, dal peccato e dalla morte; perciò, ha mandato il suo Figlio unigenito a salvare l’uomo. Nessuna opinione può espiare i peccati, le iniquità, le ribellioni, l’orgoglio, l’immoralità e l’idolatria dell’umanità.

Noi tutti come pecore eravamo erranti, ognuno di noi seguiva la propria via, e l’Eterno ha fatto ricadere su di lui l’iniquità di noi tutti. Isaia 53:6

The Spirit of Prophesy or World Opinion

Terra piatta o rotonda?

Sorprendentemente, tutti avevano la loro opinione sulla terra durante il Medioevo o l’Alto Medioevo. Alcuni pensavano che fosse piatto, ovale o quadrato e hanno inventato ogni tipo di teoria al riguardo, finché non è arrivato Cristoforo Colombo a contestare tutte le loro assurdità con la pura Parola dell’Onnipotente che dimostrava che il pianeta Terra è rotondo. Grazie allo Spirito di Profezia che ha portato alla luce gli studi di Cristoforo Colombo, oggi copriamo il globo con persone che viaggiano, navigano, volano e persino su mongolfiere. Ma prima che arrivasse la rivelazione, le persone insistevano che le loro stupide opinioni erano corrette.

Non ci vuole una grande rivelazione per capire che la legge di gravità è assoluta e che se la sfidiamo stupidamente saltando giù dal decimo piano di un edificio, moriremo sicuramente. Allo stesso modo, la volontà di Yah (Dio) è una legge assoluta. Egli non cambierà mai la Sua volontà per le opinioni delle persone, anche se queste hanno molti gradi. La sua volontà è nella sua Parola, ma per poterla conoscere dobbiamo conoscerlo personalmente. Dobbiamo diventare adoratori di Elohim (Dio) e allora il Suo Spirito di profezia scorrerà nella nostra vita e porterà al nostro spirito la rivelazione della Sua perfetta volontà. Poiché lo Spirito di Profezia è la Testimonianza di Yeshua, tutti coloro che hanno questo spirito che opera in loro riconosceranno Yeshua come l’unica via per la redenzione e la salvezza dell’umanità, per l’Ebreo in primo luogo e poi per tutte le Nazioni.

Yeshua gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Giovanni 14:6

Questo è un assoluto, non è una questione di opinioni, e chiunque (ebreo o gentile) scelga di conoscere YHVH (Dio) al di sopra di ogni opinione lo troverà. Chiunque umilierà il proprio cuore per mettere da parte ciò che pensa di sapere e cercare l’unica Verità (non le verità!) scoprirà Yeshua, il Messia ebraico. Non è una questione di opinione che Egli sia nato in Israele 2000 anni fa e che abbia adempiuto a molte profezie sul Messia, sul Re Unto e sul Redentore. Nessuno è mai stato in grado di adempiere alle profezie date su di Lui centinaia e persino migliaia di anni prima della Sua nascita miracolosa.

Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato. Sulle sue spalle riposerà l’impero, e sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno. Principe della pace. Non ci sarà fine all’incremento del suo impero e pace sul trono di Davide e sul suo regno, per stabilirlo fermamente e rafforzarlo mediante il giudizio e la giustizia, ora e sempre. Questo farà lo zelo dell’Eterno degli eserciti. Isaia 9:6-7

Un bambino che è anche Dio potente e Padre eterno? L’unico che si adatta è Yeshua, e questa profezia fu data a Isaia, il profeta ebreo, oltre 500 anni prima della nascita miracolosa di Yeshua, che molti chiamano “Gesù”. Il profeta Geremia, sotto l’influenza dello Spirito di profezia, profetizzò la Nuova Alleanza che sarebbe stata data al popolo ebraico, il popolo di Israele.

Ecco, verranno i giorni», dice l’Eterno, «nei quali stabilirò un nuovo patto con la casa d’Israele e con la casa di Giuda, non come il patto che ho stabilito con i loro padri nel giorno in cui li presi per mano per farli uscire dal paese di Egitto, perché essi violarono il mio patto, benché io fossi loro Signore»; dice l’Eterno. «Ma questo è il patto che stabilirò con la casa d’Israele dopo quei giorni» dice l’Eterno: «Metterò la mia legge nella loro mente e la scriverò sul loro cuore, e io sarò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo. Geremia 31:31-33

Questo è stato scritto centinaia di anni prima che Yeshua fosse crocifisso dai Romani a Gerusalemme. Non si tratta di un’opinione, ma di una verità portata avanti dallo Spirito di profezia.

Dio infatti non ha mandato il proprio Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma affinché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato ma chi non crede è già condannato, perché non ha creduto nel nome (Yeshua) dell’unigenito Figlio di Dio. Giovanni 3:17-18

The Spirit of Prophesy or World Opinion

La restaurazione di Israele non è una questione di opinioni

Allo stesso modo, la volontà di Elohim-Dio riguardo alla restaurazione e alla redenzione di Israele non è una questione di “opinione”. La Sua perfetta volontà è chiaramente indicata nella Sua Parola scritta dai Profeti di un tempo che scrissero sotto l’influenza dello Spirito di Profezia migliaia di anni prima della creazione dello Stato di Israele.

Molto tempo fa l’Eterno mi è apparso, dicendo: «Sì, ti ho amata di un amore eterno; per questo ti ho attirata con benevolenza. Io ti riedificherò e tu sarai riedificata, o vergine d’Israele. Sarai di nuovo adorna dei tuoi tamburelli e uscirai in mezzo alle danze di quelli che fanno festa. Pianterai ancora vigne sui monti di Samaria; i piantatori pianteranno e raccoglieranno il frutto. Geremia 31:3-5

Le Colline di Samaria sono chiamate oggi “Cisgiordania” dai politici, ma il Dio onnipotente di Israele le chiama ancora “Colline di Samaria”. E chiunque, qualunque nazione o gruppo religioso si opponga all’Onnipotente in questa Sua Perfetta Volontà di restaurare nuovamente Israele nella sua Terra Promessa, si troverà nella Valle del Giudizio.

Avvicinatevi, o nazioni, per ascoltare, o popoli, fate attenzione. Ascolti la terra e tutto ciò che è in essa, il mondo e tutto ciò che produce. Poiché l’Eterno è adirato contro tutte le nazioni, è sdegnato contro tutti i loro eserciti, egli le vota allo sterminio, le abbandona al massacro. Isaia 34:1-2

Perché ha dato le nazioni al massacro? Perché la sua ira?

Poiché è il giorno della vendetta dell’Eterno, l’anno della retribuzione per la causa di Sion. Isaia 34:8

Questa non è la mia “opinione”; questa è la Sua eterna Parola profetica. L’ONU può discutere la questione ed esprimere le opinioni di tutte le nazioni rappresentate; purtroppo per loro, YHVH dovrà giudicare ogni “opinione” contraria alla Sua perfetta Volontà e Parola. Egli è il sovrano dell’universo e “comanda”. Le opinioni umane non significano assolutamente nulla per Lui. Ci ama a tal punto da far morire il Suo unico Figlio per noi affinché possiamo vivere, ma non onora assolutamente le nostre opinioni su nulla. Egli onora solo la Sua Parola profetica! È un pensiero che fa riflettere, non è vero? Abbiamo il libero arbitrio di non essere d’accordo con Lui, ma se lo facciamo, soffriremo per questo in eterno. Abbiamo la libertà di ribellarci proprio come fece Adamo, ma i risultati furono catastrofici. “Non è giusto, direte voi; questa non è vera Democrazia!”

È tempo di svegliarsi, gente! Il Creatore del cielo e della terra, il Signore degli eserciti, YHVH Zevaot, Yeshua, non è un “presidente eletto”. Egli è il Re dell’Universo! Quando satana si sollevò contro di Lui, gettò a terra il più importante “Cherubino Custode”.

Quando Adamo peccò contro di Lui, lo cacciò dal Giardino dell’Eden.

Così il gran dragone, il serpente antico, che è chiamato diavolo e satana, che seduce tutto il mondo, fu gettato sulla terra; con lui furono gettati anche i suoi angeli. Apocalisse 12:9

Dopo 2000 anni di esilio doloroso e tormentoso, di persecuzioni e uccisioni in nome del cristianesimo nei modi più disumani, e ora in nome dell’Islam e di Ala, Israele sarà pienamente restaurato! E le nazioni e i popoli che vi si oppongono saranno distrutti in toto. È una mia opinione? No, è la Sua promessa profetica. Il suo desiderio è che tutti si pentano e giungano alla piena conoscenza del Figlio, il Messia ebraico, e all’amore e al sostegno della sua famiglia, il popolo ebraico, Israele.

E l’Eterno prenderà possesso di Giuda come sua eredità nella terra santa e sceglierà ancora Gerusalemme. Ogni carne stia in silenzio davanti all’Eterno, perché egli si è destato dalla sua santa dimora. Zaccaria 2:12-13

Egli chiama tutta l’umanità supponente a tacere davanti alla Sua volontà profetica! È tempo di deporre tutte le nostre opinioni e di ascoltare solo il Suo Spirito di Profezia.

Per amore di Sion io non tacerò, e per amore di Gerusalemme, non mi darò riposo finché la sua giustizia non spunti come l’aurora e la sua salvezza come una fiaccola ardente. Isaia 62:1

I vostri fedeli amici e mentori israeliani,

Arcivescovo Dominiquae e Rabbino Baruch Bierman

“Per amore di Sion io non tacerò” Isaia 62:1

Archbishop Dominiqae and Rabbi Baruch Bierman

Per inviare le tue decime e offerte:

Testo originale: Inglese
Tradotto da deepL.com