No turning back

Non si può tornare indietro!


No turning back
Porzione della Torà – HA’AZINU – Devarim (Deuteronomio) 32:1-32:52

Parola profetica per l’anno Shmita 5782

Come essi li conducevano fuori uno di loro disse: «Fuggi per salvare la tua vita! Non guardare indietro e non ti fermare in alcun luogo della pianura; salvati al monte che tu non abbia a perire!». Genesi 19:17 LND

Shana Shmita Tova carissimi!

Quando Elohim mandò i Suoi Angeli – Malachim, per salvare Lot e la sua famiglia, questo doveva essere un buon giorno per loro e un giorno molto brutto per i malvagi, immorali, ingiusti abitanti di Sodoma e Gomorra. Lot fu salvato a causa dell’Alleanza di Yah con Abramo. L’Onnipotente non ha dimenticato la famiglia di Abramo. Egli mandò uno speciale inviato angelico per scortare la famiglia fuori prima che il Suo giudizio debitamente meritato fosse versato! Purtroppo, i suoceri hanno preso alla leggera Lot e sono rimasti nella loro incredulità.

Allora Lot uscì e parlò ai suoi generi che avevano sposato le sue figlie, e disse: «Levatevi, uscite da questo luogo, perché l’Eterno sta per distruggere la città». Ma ai generi parve che egli volesse scherzare. Genesi 19:14 LND

Avevano tutte le possibilità di salvarsi dalle città infernali, ma hanno declinato l’invito. Questi pazzi morirono soffocati dal fuoco e dallo zolfo piovuti dal cielo. Ma non doveva essere così! A parte il fatto che avevano il libero arbitrio dato da Dio di dire Sì o No, hanno scelto NO! Quanti sono come i generi di Lot nelle nostre famiglie e congregazioni? Dobbiamo scegliere di obbedire anche quando gli amici e la famiglia non lo fanno! Ma Lot stava indugiando e stava per perderlo!

Come spuntò l’alba, gli angeli sollecitarono Lot, dicendo: «Levati, prendi tua moglie e le tue figlie che si trovano qui, affinché tu non perisca nel castigo di questa città». Ma siccome egli si indugiava, quegli uomini presero per mano lui, sua moglie e le sue due figlie, perché l’Eterno aveva avuto misericordia di lui, lo fecero uscire e lo condussero in salvo fuori della città. Genesi 19:15-16 LND

La moglie e le figlie di Lot furono prese con la forza dagli angeli che si impegnarono a portare fuori Lot e la sua famiglia diretta in tempo! Questa era MISERICORDIA!

Come essi li conducevano fuori uno di loro disse: «Fuggi per salvare la tua vita! Non guardare indietro e non ti fermare in alcun luogo della pianura; salvati al monte che tu non abbia a perire!». Genesi 19:17 LND

No turning back

Gli Angeli li esortarono a non rimanere nella pianura, a non rimanere nella zona di comfort del “familiare”, ad andare più in alto, ad andare sulle colline. Lot non seguì le istruzioni per paura e chiese di rimanere a Tsoar, una città bassa. Tsoar significa ” minuscolo”, e la parola radice in ebraico potrebbe anche implicare tristezza o dolore ed era un compromesso. Ogni volta che compromettiamo la Sua parola per fare ciò che è comodo per la carne o abbastanza piccolo per noi da gestire, ciò addolora lo Spirito Santo e porta tristezza. Come quando le persone compromettono ciò che sanno sulle origini pagane della Pasqua, del Natale e di Halloween e scelgono di rimanere nella bassa, piccola zona di comfort del familiare invece di andare alle altezze del pentimento e tornare ai Moadim biblici, feste che Yeshua stesso celebrava. Il tempo corre, Egli sta chiamando la Sua Sposa da Roma a Gerusalemme spiritualmente. Ma la paura delle altezze manterrà le persone a implorare Dio di rimanere nel luogo basso ed Egli può soddisfare, ma avrà un effetto negativo proprio come nel caso di Balaam. (Numeri 22:22). Chi capisce ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese!

Ma Lot rispose loro: «No, mio signore! Ecco, il tuo servo ha trovato grazia agli occhi tuoi e tu hai usato grande misericordia verso di me, salvandomi la vita; ma io non riuscirò a raggiungere il monte prima che il disastro mi sopraggiunga ed io perisca. Ecco, questa città è abbastanza vicina per potervi arrivare, ed è piccola. Deh, lascia che io fugga là (non è essa piccola?), e così avrò salva la vita». Genesi 19:18-20 LND

Questo doveva essere un grande giorno per tutti loro, un giorno come la Pasqua con grandi miracoli, ma ahimè! La moglie di Lot scelse di disobbedire alle istruzioni dei messaggeri divini e guardò indietro come se avesse a cuore le città infernali piene di lussuria e dissolutezza che stava perdendo, o forse era solo “curiosità”. Qualunque cosa fosse ha preso i messaggeri di Yah alla LEGGERA ed è diventata una colonna di sale.

No turning back

Allora l’Eterno fece piovere dal cielo su Sodoma e Gomorra zolfo e fuoco, da parte dell’Eterno. Così egli distrusse quelle città, tutta la pianura, tutti gli abitanti della città e quanto cresceva sul suolo. Ma la moglie di Lot si volse a guardare indietro e diventò una statua di sale. Genesi 19:24-26

Ho mostrato “la moglie di Lot” nella zona del Mar Morto a migliaia di persone che ho avuto il privilegio di guidare in Israele negli ultimi 30 anni della mia vita e del mio ministero. Un ricordo doloroso di un’opportunità mancata di liberazione. Guardare e voltarsi indietro quando YHVH dice “vai avanti” può essere estremamente pericoloso! Tornare indietro inizia con il guardare al passato con “nostalgia” e “desiderio”. Questo tipo di atteggiamento può paralizzare chiunque e impedire qualsiasi progresso. In questo senso tutte le persone che vivono nel passato, si sono trasformate in una “Statua di sale” e non hanno vita in loro! Quando la gente si guarda indietro cade nel pozzo della depressione!

No turning back

Così dice YHVH Zevaot, il Signore degli Eserciti:

“Il mio shofar che soffia all’inizio di questo anno Shmita è l’AVANZAMENTO. Io sto spostando le Mie truppe, la Mia Sposa fuori dalla Teologia della Sostituzione, dalle Feste Pagane, dal peccato, dall’Idolatria, dall’Incredulità e dall’Immoralità. Guardatevi dal “guardare indietro” o dall’indugiare per uscire dice YHVH. Molti tra il mio popolo nelle nazioni guardano indietro ai risvegli passati e vogliono rievocare le effusioni passate, ma io non sono lì dice YHVH. Guardare indietro con nostalgia ai vostri bei ricordi di feste pagane prese in prestito da Roma e rievocarle è più pericoloso ora che mai. Venite più in alto! Non accontentatevi della pianura! Mia moglie, la Sposa dell’Agnello deve uscire da Babilonia e seguire Me, il Leone di Giuda, senza guardare né tornare indietro.

Ci saranno molte evidenti scosse quest’anno e solo coloro che sono RADICATI e radicati nella Mia Parola, la Mia Torah e riempiti con il mio Ruach, lo Spirito senza compromessi, saranno abbastanza stabili da essere incrollabili e aiutare gli altri durante le molte, molte, molte scosse che accadranno quest’anno e nei prossimi 7 anni dopo la Shmita. Ma a quelli di voi che temono il mio nome, Yeshua, io vi custodirò nel mio nome, vi custodirò nel mio nome e sorgerò con la guarigione sull’orlo delle mie vesti e sulle frange delle vostre vesti. Sarete pieni di gioia in mezzo alle scosse perché avete temuto il mio nome e non avete rinnegato il mio nome! Molti verranno a toccare l’orlo dei tuoi talenti e saranno guariti” dice YHVH. Vi renderò prominenti nel Terzo Cielo e le vostre preghiere mobiliteranno la pronta Armata degli Angeli che è stata preparata per un tempo come questo! Mentre voi andate avanti per la salvezza della Pienezza dei Gentili, Io mi muoverò potentemente tra il Mio popolo Israele preparandolo per il Mio ritorno.

Affrettate la Mia sposa ad obbedir Mi, perché la messe è molto abbondante e gli operai sono molto pochi! Andate avanti, andate avanti, andate avanti, andate avanti e non guardate indietro, non fatevi distrarre da guerre e voci di guerre e dalla raffica di notizie. Ascoltatemi, popolo mio, Shma, ascoltate e obbedite perché ho molto da fare per voi. La Porta del Terzo Cielo è aperta davanti a voi. Resta nella mia presenza, cammina nella preghiera, nella lode, proclama la mia parola, che sia pronta sulle tue labbra. Questo non è il momento di camminare “casualmente”, ma con intenzione e di proposito. Vegliate sui vostri cuori, rimanete nella fede, non c’è sostituto per il bambino come la fede dice l’Antico dei Giorni. Rimani pura e bambina nella tua fede, metti la tua mano nella mia ed entrerai nella Mia Gloria. NON SI PUÒ TORNARE INDIETRO!

Così dice l’Eterno degli eserciti: «In quei giorni dieci uomini di tutte le lingue delle nazioni afferreranno un Giudeo per il lembo della veste e diranno: “Noi vogliamo venire con voi perché abbiamo udito che DIO è con voi”». Zaccaria 8:23 LND

I vostri mentore e amici israeliani

L’Arcivescovo Dr. Dominiquae e il Rabbino Baruch Bierman

Per amore di Sion io non tacerò. Isaia 62:1 (LND)

Archbishop Dominiquae Bierman and Rabbi Baruch Bierman

Per inviare le vostre offerte di primi frutti e di festa per l’anno Shmita:

Testo originale: Inglese
Tradotto da deepL.com