Help

Piccoli tradimenti


Help
Porzione della Torà NOACH – B’Reisheet (Genesi) 6:9-11:32

“Prendete le volpi, le piccole volpi che danneggiano le vigne, perchè le nostre vigne sono in fiore.” Cantico dei Cantici 2:15 LND

Shabbat shalom carissimi!

Le piccole volpi sono animali molto astuti e sembrano carini, ma possono causare grandi perdite. Di solito distruggono un vigneto quando è in fiore. È quando le cose vanno bene, quando avviene l’adempimento profetico, quando le cose cominciano a dare frutti nella tua vita che quelle volpi avide e desiderose si presentano per distruggere. Questi rappresentano tutti i tipi di atteggiamenti che, se lasciati senza controllo, possono distruggere la vostra passeggiata con Yah, il vostro vigneto. Possono essere atteggiamenti di arroganza, orgoglio, frustrazione, paura, incredulità, pigrizia, amarezza e simili, e possono farti andare nel peccato e mancare il bersaglio. Possono anche farti rompere la tua parola, le tue promesse e i tuoi voti e prenderli alla leggera. Le piccole volpi si manifestano anche quando gli impegni vengono infranti per convenienza e anche quando si tende a essere impuntuali e a mancare di rispetto alle proprie nomine, ai propri doveri e alle proprie responsabilità. Questo ti rende inaffidabile.

Fox

Un traditore lo è:

1.Uno che tradisce la fiducia di un altro o è falso in un obbligo o dovere.
2.Uno che commette tradimento.

In ebraico la parola è BOGED e la parola radice è BEGED che significa indumento. Potremmo dire che un traditore è colui che cambia abito e diventa “un’altra persona”, un ipocrita, uno che si traveste. Tuttavia, la maggior parte delle persone pratica “piccoli tradimenti” senza pensarci. Quando non siamo fedeli alla nostra parola provoca molto dolore. Yah non può fidarsi di voi, i membri della vostra squadra non possono fidarsi di voi, il vostro coniuge o i vostri figli non possono fidarsi di voi e tutto questo perché non mantenete la parola a poco a poco. Quando promettete a vostro figlio di portarlo a fare una gita in un determinato momento e non arrivate in tempo, si sente tradito, rifiutato e persino abbandonato. La mancanza di puntualità e il prendere gli impegni con leggerezza causano molto dolore e mettono a dura prova tutti i rapporti.

“La fiducia in un uomo sleale (boged-traditore) nel giorno dell’avversità è come un dente rotto e un piede slogato.” Proverbi 25:19 LND

Yeshua è alla ricerca di persone fedeli, impegnate, fermamente devote che come Ruth camminino in alleanza con Lui, con la Sua Missione, la Sua Visione e il Suo Popolo Israele senza tradimento. Quelli che manterranno la parola “anche se li rovina” (Salmo 15), saranno Suoi amici ed erediteranno la benedizione che Ruth ereditò quando rifiutò di abbandonare Naomi. Ruth, una povera vedova maledetta di Moab, divenne la donna più importante di Beth Lechem di Giuda. Sebbene tutti i Moabiti siano stati maledetti per dieci generazioni per non aver aiutato Israele nel deserto (Deuteronomio 23:3) Ruth si è innestata nella famiglia ebraica di Naomi, diventando così la nonna del re Davide e la grande, grande, grande bisnonna di Yeshua il Messia. Si è impegnata con Naomi e con il Dio di Naomi (YHVH) senza riserve; ha “bruciato tutti i ponti” ed è andata fino in fondo. Questo ha attirato l’attenzione di un parente di Naomi, una ricca proprietaria terriera di nome Boaz che ha notato il suo carattere devoto e FIDUCIOSO e l’ha sposata, riscattandola dalla sua povertà e dalla maledizione nazionale.

Ella (Naomi) partì dunque con le sue due nuore dal luogo dove si trovava, e si mise in cammino per tornare nel paese di Giuda. Ma Naomi disse alle sue due nuore: “Andate, tornate ciascuna a casa di sua madre; l’Eterno sia buono con voi, come voi siete state con quelli che sono morti e con me! L’Eterno dia a ciascuna di voi di trovare riposo in casa del proprio marito!”. Poi ella le baciò, ed esse piansero ad alta voce, e le dissero: “No, noi torneremo con te al tuo popolo”. Ma Naomi rispose: “Tornate indietro, figlie mie! Perché verreste con me? Ho forse ancora dei figli in grembo che possano diventare vostri mariti? Tornate indietro, figlie mie, andate, perché sono troppo vecchia per rimaritarmi; e anche se dicessi: “Ho ancora speranza”; anche se andassi a marito stasera e partorissi dei figli. aspettereste voi finche fossero grandi? Vi asterreste voi per questo dal maritarvi? No, figlie mie, perché la mia condizione è più amara della vostra, poiché la mano dell’Eterno si è stesa contro di me”. Allora esse alzarono la voce e piansero di nuovo; poi Orpah baciò la suocera, ma Ruth rimase stretta a lei. Allora Naomi disse a Ruth: “Ecco, tua cognata è tornata al suo popolo e ai suoi dei; torna indietro anche tu, come tua cognata!”. Ma Ruth rispose: “Non insistere con me perché ti abbandoni e lasci di seguirti, perché dove andrai tu andrò anch’io, e dove starai tu io pure starò, il tuo popolo sarà il mio popolo, e il tuo DIO sarà il mio DIO; dove morirai tu morirò anch’io, e là sarò sepolta. Così mi faccia l’Eterno e anche peggio, se altra cosa che la morte mi separerà da te!”. Quando Naomi si rese conto che Ruth era decisa a seguirla, smise di parlare con lei. Ruth 1:7-18 LND

Orpah significa “il traditore”, mentre Ruth significa “l’amica devota”. Entrambi sono stati all’altezza del loro nome. Entrambi avevano promesso di rimanere con la suocera, Naomi, e di accompagnarla nella sua terra, ma solo uno di loro mantenne la promessa. Ruth che stava dietro le sue parole ha fatto la storia per l’eternità, mentre Orpha che ha rotto il suo voto è sparita dalla storia, assorbita di nuovo nel suo popolo maledetto e nella sua famiglia idolatra. Tuttavia, notate che Orpah ha baciato ed è stata molto emotiva mentre Ruth è rimasta, è rimasta semplicemente senza segni visibili di “amore”, oltre all’unico che conta, impegno e fedeltà che le ha fatto mantenere la parola data.

Ruth

Siamo chiamati a camminare come Ruth, la bis-bisnonna di Yeshua, il Messia e a mantenere la nostra parola, a pagare i nostri voti, ad essere puntuali, a pagare le decime e le offerte, a continuare ad obbedire a Yah in ogni circostanza e in ogni tempo, a rimanere puri, a dare l’esempio. Non saremo mai più spirituali della nostra prontezza e del nostro impegno a mantenere le nostre promesse. Questo è ciò che ha detto Yeshua,

Ma io vi dico: Non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio. né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi, né per Gerusalemme, perché è la città del gran Re. Non giurare neppure per la tua testa, perché non hai il potere di fare bianco o nero un solo capello; ma il vostro parlare sia: Sí, sí, no, no; tutto ciò che va oltre questo, viene dal maligno. Matteo 5:34-37 LND

(04-1) Bada ai tuoi passi quando vai alla casa di DIO: avvicinati per ascoltare piuttosto che per offrire il sacrificio degli stolti, i quali non sanno neppure di far male. (04-2) Non essere precipitoso con la tua bocca, e il tuo cuore non si affretti a proferire alcuna parola davanti a DIO, perché DIO è in cielo e tu sulla terra, perciò le tue parole siano poche. (04-3) Poiché con le molte occupazioni vengono i sogni, e con le molte parole la voce dello stolto. (04-4) Quando hai fatto un voto a DIO non indugiare ad adempierlo, perché egli non si compiace degli stolti; adempi il voto che hai fatto. (04-5) E’ meglio non fare voti, che farli e poi non adempierli. (04-6) Non lasciare che la tua bocca porti il tuo corpo a peccare, e non dire davanti al messaggero di Dio: “E’ stato uno sbaglio”. Perché dovrebbe DIO adirarsi per le tue parole e distruggere l’opera delle tue mani? Ecclesiaste 5:1-6 LND

Fate attenzione alle piccole volpi, alle “piccole promesse non mantenute”, possono distruggere la vostra passeggiata con Yeshua, la vostra famiglia, il vostro ministero e i rapporti di lavoro e tutta l’amicizia.

“Un po’ di lievito fa fermentare tutta la pasta.” Galati 5:9 LND

Brothers

Sii rapido a pentirti se hai infranto la tua parola; non dare scuse e restituire quando hai ferito qualcuno non mantenendo la parola data. Prendete sul serio la vostra parola e non siate avventati nel promettere ciò che non vi impegnate a realizzare. Dobbiamo essere persone d’alleanza e promesse, perché il nostro Maestro è un uomo della Sua Parola, ed è la parola stessa del Padre suo nei cieli fatto carne. Siamo chiamati a imitare il nostro Messia, che era completamente affidabile a Suo Padre, anche se ha sudato gocce di sangue nel Giardino del Getsemani. Non si è mai tirato indietro dal Suo dovere e non ha mai tradito la fiducia che YHVH ha depositato in Suo Figlio. Possa egli guardare in basso dal Suo Santo Cielo e trovare voi ed io fedeli per Lui, affinché ci dia il potere di portare il Suo Regno sulla terra come è in cielo.

“L’Eterno infatti con i suoi occhi scorre avanti e indietro per tutta la terra per mostrare la sua forza verso quelli che hanno il cuore integro verso di lui.” 2 Cronache 16:9a. LND

I vostri mentore e amici israeliani

L’Arcivescovo Dr. Dominiquae e il Rabbino Baruch Bierman

Per amore di Sion io non tacerò. Isaia 62:1 (LND)

Archbishop Dominiquae and Rabbi Baruch Bierman

Per inviare le vostre offerte e decima.

– Dona online: https://kad-esh.org/donations/
– Inviaci un’e-mail a kad_esh_map@msn.com per le coordinate bancarie

Testo originale: Inglese
Tradotto da deepL.com