Man with hammer

Ripara le fondamenta distrutte


Man with hammer
Porzione della Torà VAYERA – B’Reisheet (Genesi) 18:1-22:24

Quando le fondamenta sono distrutte, che può fare il giusto? Salmi 11:3 LND

Shabbat shalom carissimi!

Qualche tempo fa sono stato messo al corrente di un caso di omicidio irrisolto in Florida che è stato archiviato come suicidio, molto probabilmente per coprire la corruzione nel dipartimento di polizia. Il fidanzato di questa giovane donna di 24 anni era un agente di polizia e le sue impronte digitali erano addirittura sul revolver. Tuttavia, la legge ha deciso che si è trattato di un suicidio. Per molti anni è rimasto così fino a quando qualcuno si è alzato per indagare sul caso come investigatore autoproclamatosi – ed è finito anche lui assassinato, il che ha fatto dubitare tutti noi della decisione della legge di anni fa che la ragazza si fosse suicidata. E ci ha fatto riflettere su quanta corruzione e malvagità si nasconde nei dipartimenti di polizia che dovrebbero proteggere i cittadini dai criminali?

Non pervertirai il diritto, non userai parzialità e non accetterai regali, perché il regalo acceca gli occhi dei saggi e corrompe le parole dei giusti. Deuteronomio 16:19 LND

Questo è un tipico caso in cui le fondamenta della giustizia e della rettitudine vengono distrutte. Non è l’unico caso e la corruzione non si nasconde esclusivamente sotto l’uniforme della polizia. Può nascondersi nei tribunali di giustizia, dove invece c’è ingiustizia, in quanto i giudici vengono comprati e venduti al miglior offerente. Può nascondersi nelle scuole e nelle università dove il BDS contro Israele è permesso di dilagare e dove i crimini sono coperti per non perdere i finanziamenti. Può nascondersi nei media che scelgono di manipolare le masse per fare il male e accogliere il peccato e l’ingiustizia. E può sicuramente nascondersi sotto la maschera della politica e all’interno di ogni governo. Questo è certamente il caso in molte nazioni e forse in tutte le nazioni al momento, non solo negli Stati Uniti. Il presidente Donald Trump ha descritto la soluzione a tutto questo come “prosciugare la palude”.

Quando i giusti sono in autorità, il popolo si rallegra, ma quando domina l’empio, il popolo geme. Proverbi 29:2 LND

Per chi di noi conosce le paludi, è chiaro cosa significa: le paludi hanno acque stagnanti che risucchiano le persone nel loro fondo fangoso. Nascondono anche la morte sotto forma di zanzare portatrici di malaria. Prima della nascita del Paese di Israele, una delle prime cose che i pionieri ebrei hanno fatto è stata quella di prosciugare le paludi con grande rischio personale. Circa il 70-80 per cento di quegli uomini e donne coraggiosi e sacrificali che per primi sono andati nelle paludi per prosciugarle sono morti di malaria. Se non avessero sacrificato la loro vita per prosciugare quelle paludi, oggi Israele sarebbe un paese del terzo mondo e non sarebbe sicuro da visitare a causa della malaria mortale e di altre malattie.

Questi giovani pionieri ebrei erano disposti a pagarne il prezzo e gliene siamo per sempre grati. Il loro sacrificio non è stato vano.

Il presidente Donald Trump sta facendo del suo meglio con il suo gabinetto per “prosciugare la palude” per smascherare la corruzione, per riportare l’ordine, per stabilire la giustizia nella Corte Suprema, per sfidare i media a non manipolare le masse, per rovesciare le orribili leggi che non permettono la Bibbia e la preghiera nelle nostre scuole e per ripristinare la santità della vita, fermando l’assassinio dei bambini nel grembo materno in America.

Oltre a tutto questo, ha mantenuto la sua parola come nessun altro presidente prima di lui di spostare l’ambasciata degli Stati Uniti a Gerusalemme, riconoscendo la Città Santa come capitale di Israele. Questo ha dato a Israele il favore di altre nazioni che stanno considerando di fare lo stesso. L’ex ambasciatrice dell’ONU sotto l’amministrazione di Trump, Nikki Haley, ha fatto molto per smascherare la corruzione all’interno dell’ONU, compresa la loro malvagia e persistente parzialità nei confronti di Israele. Questo ha influenzato le nazioni a fermare i loro pregiudizi nei confronti di Israele, lo stesso motivo per cui la Malesia ha perso il suo posto come ospite della gara paralimpica di nuoto – poiché la Malesia ha rifiutato l’ingresso al nuotatore israeliano.

Poiché cosí dice l’Eterno degli eserciti: «La sua gloria mi ha mandato alle nazioni che vi hanno depredato, perché chi tocca voi tocca la pupilla del suo occhio. Zaccaria 2:8 LND

Che siate di un partito politico o di un altro partito politico, che sosteniate questo o quel candidato, ciò che conta davvero è che scegliamo quelli che ripareranno le fondamenta distrutte di una nazione. E quando vediamo che succede, dobbiamo salutarli e sostenerli. Questa è l’essenza della Politica Biblica: una politica che si basa sulla Torah e sui Principi Biblici. Il fattore più importante, per rendere grande una nazione, è quello di prosciugare la palude della corruzione e di riportare la giustizia morale e un’atmosfera di paura dello Yah (Dio) dove il crimine non può prosperare.

Quando i giusti prosperano, la città gioisce; ma quando periscono gli empi ci sono grida di gioia. Proverbi 11:10 LND

Se la palude non sarà prosciugata e la corruzione non sarà contestata, le fondamenta non saranno riparate e i giusti saranno paralizzati. Questo è accaduto negli Stati Uniti da quando la Bibbia è stata tolta dalle scuole negli anni ’60.

Quando gli empi s’innalzano, la gente si nasconde; ma quando periscono, i giusti si moltiplicano. Proverbi 28:28 LND

Non c’è modo di evitarlo: qualcuno deve pagare il prezzo di obbedire all’Onnipotente e alle Sue vie per ripristinare le fondamenta di una nazione.

Entrare in una palude naturale, politica o spirituale richiede coraggio, sacrificio di sé, fede totale e un impegno risoluto per una causa più grande di te.

Noi, i Sacerdoti delle nostre nazioni, dobbiamo essere disposti a prendere posizione sia nella Preghiera che nell’Azione per prosciugare la palude della Teologia e della Religione sostitutiva in ogni chiesa, sinagoga e ministero ¬- e poi lottare per le Sacre Fondamenta del Vangelo originale fatto a Sion da restaurare nelle nostre nazioni. Come può la gente di Yah (di Dio) sopportare se la stessa corruzione che avviene nel mondo si svolge anche a porte chiuse nelle chiese, in toni sommessi, in modo che nessuno possa sentire o sapere?

Dobbiamo fare i primi passi per ripristinare le Sacre Fondamenta, usando questo versetto qui sotto, scritto più di 3000 anni fa a Gerusalemme,

se il mio popolo, sul quale è invocato il mio nome, si umilia, prega, cerca la mia faccia e torna indietro dalle sue vie malvagie, io ascolterò dal ciclo, perdonerò il suo peccato e guarirò il suo paese. 2 Cronache 7:14 LND

I vostri mentore e amici israeliani

L’Arcivescovo Dr. Dominiquae e il Rabbino Baruch Bierman

Per amore di Sion io non tacerò. Isaia 62:1 (LND)

Archbishop Dominiquae and Rabbi Baruch Bierman

Per inviare le vostre offerte e decima.

– Dona online: https://kad-esh.org/donations/
– Inviaci un’e-mail a kad_esh_map@msn.com per le coordinate bancarie

Testo originale: Inglese
Tradotto da deepL.com